Il Museo bizantino Stampa
Il Territorio - Il Museo bizantino

Dalla scoperta del sito archeologico al suo scavo esaustivo, dal restauro dei pezzi alla loro esposizione in una mostra di eccezionale successo, fino a giungere al coronamento di un sogno durato dieci anni: la nascita del Museo Archeologico dell'Abruzzo Bizantino e Altomedievale. È questa, in estrema sintesi, l'emozionante avventura vissuta, nel piccolo borgo abruzzese di Crecchio, grazie alla preziosa e fattiva collaborazione fra istituzioni e volontariato, da un gruppo di appassionati e archeologi uniti dal medesimo obiettivo: tutelare e valorizzare una briciola dell'immenso patrimonio archeologico del nostro paese.



Il Museo dell'Abruzzo Bizantino ed Altomedievale è ospitato nel Castello Ducale di Crecchio (Chieti), ed espone oggetti rinvenuti durante i campi di ricerca che l'Archeoclub d'Italia sede di Crecchio ha condotto, dal 1988 al 1991, in stretta collaborazione con la Soprintendenza Archeologica dell'Abruzzo, sul sito di una villa romano-bizantina scoperta in località Vassarella di Crecchio. Vi sono inoltre altri reperti ostrogoti e longobardi provenienti dal territorio abruzzese, che insieme riescono a ricostruire la vita dei Bizantini in Abruzzo, la guerra contro i goti, le vicende che riguardarono la zona costiera tra fine del sesto e l'inizio del settimo secolo. La sala Alberto Carlo Fraracci ospita invece una collezione etrusca, donata all'Archeoclub d'Italia sede di Crecchio nel 1995.

Orari di apertura

dal 15 giugno al 15 settembre :
tutti i giorni, compreso i festiv, ore  10:00-12:00 / 16:00-20:00


dal 16 settembre al 31 marzo:
sabato ore: 15:00-18:00, domenica e festivi ore 10:00-12:00 / 15:00-18:00


dal 1 aprile al 14 giugno:
sabato ore 16:00-19:00, domenica e festivi 10:00-12:00 / 16:00-19:00
I restanti giorni della settimana il museo e' aperto su prenotazione.

Info e prenotazioni :

347/6222901 (dott.ssa Antonella Scarinci)
338/9941538 ( Sig.ra Marta Di Carlo)

[ Vai al SITO UFFICIALE]

VISITE GUIDATE € 2,OO a persona (gruppo min 10 persone)

a cura di Archeoclub d'Italia, sede di Crecchio.

INGRESSO AD OFFERTA.