Il Sindaco Sito ufficiale del Comune di Crecchio http://www.comune.crecchio.ch.it/index.php?option=com_content&view=section&id=5&Itemid=56 Sat, 18 Nov 2017 10:15:40 +0000 Joomla! 1.5 - Open Source Content Management it-it Il Vice Sindaco http://www.comune.crecchio.ch.it/index.php?option=com_content&view=article&id=117:vicesindaco&catid=102:vicesindaco&Itemid=111 http://www.comune.crecchio.ch.it/index.php?option=com_content&view=article&id=117:vicesindaco&catid=102:vicesindaco&Itemid=111

Sig. Gaetano Carinci

 

]]>
info@gldt.it (Admin) Il Vice Sindaco Fri, 04 Dec 2009 16:33:30 +0000
La Giunta Comunale http://www.comune.crecchio.ch.it/index.php?option=com_content&view=article&id=116:giunta&catid=35:giunta&Itemid=57 http://www.comune.crecchio.ch.it/index.php?option=com_content&view=article&id=116:giunta&catid=35:giunta&Itemid=57

Assessore: Sig.ra Daniela Procida

 

 

 

]]>
info@gldt.it (Admin) La Giunta Thu, 03 Dec 2009 20:13:23 +0000
Il Consiglio Comunale http://www.comune.crecchio.ch.it/index.php?option=com_content&view=article&id=115:consiglio&catid=36:il-consiglio&Itemid=58 http://www.comune.crecchio.ch.it/index.php?option=com_content&view=article&id=115:consiglio&catid=36:il-consiglio&Itemid=58 I consiglieri di maggioranza


Consigliere Nicola Cantoli

Amministratore di riferimento per :

  • Pianificazione ed urbanistica
  • A.T.O

 

Consigliere Angelo Tupone

Amministratore di riferimento per :

  • Città del vino
  • Cimitero

 


Consigliere Antonino Scarinci

Amministratore di riferimento per :

  • Rapporti con l’associazionismo locale e manifestazioni

 


Consigliere Antonino Di Carlo

Amministratore di riferimento per :

  • Commissione elettorale
  • Turismo
  • Parco mezzi

 


Consigliere Domenico Scarinci

Amministratore di riferimento per :

  • Capo gruppo
  • Sport ed impianti sportivi

 


Consigliere Ivo Ferrante

Amministratore di riferimento per :

  • Ambiente e servizi di igiene ambientale
  • Monitoraggio qualità di servizi e forniture comunali

 


Consigliere Luigi Valentini

Amministratore di riferimento per :

  • Agricoltura

 


Consigliere Marco Scarinci

Amministratore di riferimento per :

  • Città del vino
  • Promozione e cura di  gemellaggi
  • Turismo

 


Consigliere Maurizio D’Arrezzo

Amministratore di riferimento per :

  • Sicurezza negli edifici comunali
  • Demanio e patrimonio comunale
  • Parco mezzi
  • Volontariato e protezione civile

 


Consigliere Silvio Valentini

Amministratore di riferimento per :

  • Commercio ed Industria
  • Caccia e pesca
  • Verde pubblico e arredo urbano



Consigliere Teresa Di Benedetto

Amministratore di riferimento per :

  • Pianificazione ed urbanistica
  • Commissione elettorale
  • Ambiente e servizi di igiene ambientale
  • Politiche giovanili

I consiglieri di minoranza

Consigliere Luigi D'Alessabdro

  • Capo gruppo

Consigliere Mauro Caravaggio


Consigliere Adriano D'Attanasio

 


]]>
info@gldt.it (Admin) Il Consiglio Thu, 03 Dec 2009 19:58:37 +0000
Bollettino n° 1 http://www.comune.crecchio.ch.it/index.php?option=com_content&view=article&id=91:bollettini-nd-1&catid=68:bollettini&Itemid=91 http://www.comune.crecchio.ch.it/index.php?option=com_content&view=article&id=91:bollettini-nd-1&catid=68:bollettini&Itemid=91 Resoconto pubblico sul bilancio 2009

“Profondo Rosso"

Questa l’eredità dell’Amministrazione Scarinci.


La situazione reale dei conti del bilancio comunale di Crecchio è a dir poco drammatica.
Pensavamo di trovare un bilancio in crisi, ma ci sbagliavamo: lo abbiamo trovato in profondo rosso!
Ad oggi mancano oltre € 355.000,00, euro più, euro meno.
Questo è il vero motivo per cui il bilancio di previsione 2009, che doveva essere approvato entro il 31.12.2008, nonostante ripetuti solleciti della Prefettura, non è stato mai approvato dalla Giunta Scarinci prima delle elezioni.
E per noi non è stato facile trovare il bandolo della matassa; a dir la verità non lo abbiamo trovato.
Infatti il futuro che ci aspetta, per i prossimi dodici - diciotto mesi, avrà un comune denominatore: TAGLI.
Tagli ai servizi, tagli alle forniture, tagli alle associazioni, tagli alla manutenzione del Cimitero Comunale, tagli alla manutenzione degli edifici scolastici, tagli alla spesa sociale, tagli alla pubblica illuminazione, tagli alle manutenzioni delle strade e del verde pubblico, tagli alla feste popolari, tagli agli investimenti, tagli, tagli ed ancora tagli.
Per cominciare, e ve lo avevamo già detto nel programma elettorale, abbiamo provveduto a tagliare i costi della politica dell’Amministrazione Comunale, con un risparmio complessivo della spesa di oltre € 15.000,00 solo per i primi sette mesi della nuova Giunta, che diverranno oltre € 26.000,00 dal 2010.

Questo il dettaglio:

Sindaco Costo mensile lordo Costo 7 mesi (dal 09.06.2009) Costo annuale (dal 2010)
Scarinci Franco 3.063,18 21.442,26 36.718,16
Di Paolo Nicolino 1.112,02 7.784,14 13.344,24
Differenza -1.951,16 -13.658,12 -23.373,92
Giunta Costo mensile lordo Costo 7 mesi (dal 09.06.2009) Costo annuale (dal 2010)
Scarinci (Vice Sindaco + 3 Assessori) 1.278,85 8.951,95 15.346,20
Di Paolo (Vice Sindaco + 5 Assessori) 1.056,44 7.395,08 12.677,28
Differenza -222,41 -1.556,87 -2.668,92
DIFFERENZACOMPLESSIVA -2.173,57 -15.214,99 -26.042,84

Il deficit che abbiamo trovato, in sintesi, può essere così riassunto:

Somme indispensabili e non disponibili sul bilancio 2009

Spese legali da pagare per contenziosi conclusi 37.024,76
Somme richieste dall’INPDAP 17.262,65
Debiti fuori bilancio da riconoscere e pagare per lavori eseguiti prima delle elezioni senza copertura finanziaria 29.818,36
Debiti fuori bilancio da riconoscere e pagare per spese legali 7.857,97
Maggiori spese per il servizio di raccolta e smaltimento rifiuti 71.500,00
TOTALE 163.463,74

Tra l’altro, abbiamo verificato che sono stati impegnati prima delle elezioni anche € 24.000,00 di fondi cimiteriali del 2009 per il completamento della nuova sede municipale ed al 9 giugno 2009 erano entrati solo € 9.548,35; questo significa che non potremo disporre di un solo centesimo fintanto non verrà coperto l’impegno di € 24.000,00 (mancano € 14.451,65).

Per quanto riguarda la “Bucalossi”, infine, serviranno almeno € 30.000,00 per coprire la parte corrente del bilancio; al 9 giugno 2009 erano entrati solo € 20.023,73 (mancano € 9.976,27).

Iniziative ed interventi non finanziabili con il bilancio 2009

Somme eventualmente dovute per danni a persone e o cose in mancanza di polizza assicurativa (Responsabilità Civile verso Terzi) nonché eventuali rimborsi di tributi non dovuti 20.000,00
Spese per servizi e forniture (manutenzioni strade, illuminazione, verde pubblico) 20.000,00
Spese per servizi sociali (gita anziani) 2.200,00
Manifestazioni estive (Bella estate + notte bianca + contributo comunale per festa patronale) 10.000,00
Manifestazioni e addobbi natalizi 1.500,00
Polizza assicurativa Responsabilità Civile Terzi 3.000,00
Manutenzione ordinaria e straordinaria annuale scuole 15.000,00
Manutenzione urgente Cimitero Comunale 40.000,00
Utenze elettriche (Illuminazione pubblica + edifici e scuole comunali) 20.000,00
Utenze gas (Edifici e scuole comunali) 10.000,00
Utenze telefoniche (Edifici e scuole comunali) 3.000,00
Opere necessarie al funzionamento del nuovo impianto sportivo di Villa Tucci 20.000,00
Contributo alle associazioni 3.000,00
Totale 167.700,00

Deficit reale bilancio 2009

Somme indispensabili e non disponibili sul bilancio 2009 163.463,74
Fondi cimiteriali impegnati per nuova sede municipale non ancora entrati 14.451,65
“Bucalossi” non ancora entrata 9.976,27
Iniziative ed interventi non finanziabili con il bilancio 2009 167.700,00
Totale 355.591,66

Tagli effettuati e da effettuare sul bilancio 2009

Costi della politica (Sindaco e Giunta) 15.214,99
Pulizia municipio (da tre ad una volta alla settimana) 2.880,00
Spese per servizi e forniture (manutenzioni strade, illuminazione, verde pubblico) 17.000,00
Spese per servizi sociali (gita anziani) 2.200,00
Manifestazioni estive (Bella estate + notte bianca + contributo comunale per festa patronale) 10.000,00
Manifestazioni e addobbi natalizi 1.500,00
Manutenzione ordinaria e straordinaria annuale scuole 15.000,00
Manutenzione urgente Cimitero Comunale 40.000,00
Utenze elettriche (Illuminazione pubblica) 20.000,00
Utenze gas (Castello – Ex Chiesa S. Maria Da Piedi e Municipio ) 10.000,00
Utenze telefoniche (Ex Chiesa S. Maria Da Piedi e Municipio) 3.000,00
Opere necessarie al funzionamento del nuovo impianto sportivo di Villa Tucci 20.000,00
Contributo alle associazioni 3.000,00
Totale 159.794,99

Aumenti sul bilancio 2009

Tassa per servizio di raccolta e smaltimento rifiuti (40%) 95.200,00
Contributo pro capite per Caramanico (€/cad. 20,00 in più rispetto al 2008) 1.200,00
Totale 96.400,00

Piano di rientro per il bilancio 2009

Tagli effettuati e da effettuare 159.794,99
Aumenti di bilancio disposti 96.400,00
Fondi cimiteriali da incassare entro il 31.12.2009 14.451,65
“Bucalossi” da incassare entro il 31.12.2009 9.976,27
Debiti, se non coperti con il bilancio consuntivo 2009, da imputare sul bilancio 2010 74.968,75
Totale 355.591,66

Alla luce di quanto sopra riportato, risulta del tutto evidente che non riusciremo a risolvere il problema del bilancio comunale prima degli inizi del 2011.

I tagli ai servizi, alle forniture, alle associazioni, alla manutenzione del Cimitero Comunale, alla manutenzione degli edifici scolastici, alla spesa sociale, alla pubblica illuminazione (dal primo settembre 2009 spegneremo buona parte dell’illuminazione stradale sia in termini di orari che in numero di pali), alle manutenzioni delle strade e del verde pubblico, alle feste popolari, alle associazioni, dovranno continuare anche nel 2010, nostro malgrado, quando, molto probabilmente, dovremo ripianare buona parte dei circa € 75.000,00 di debiti del 2009 che non riusciremo a coprire, NONOSTANTE I TAGLI EFFETTUATI per quasi € 160.000,00 e gli aumenti di bilancio necessariamente disposti per evitare il commissariamento del nostro comune che, se non saremo vigili, resta sempre dietro l’angolo.

Tra l’altro è doveroso far presente che “grazie” all’Amministrazione Scarinci la quale non si è preoccupata di far partire il “porta a porta” come in quasi tutti gli altri comuni consorziati CONSAC (14 su 19) e del comprensorio (Orsogna è partita nel 2002), stiamo subendo dalla fine del 2008 l’inciviltà dei cittadini dei comuni limitrofi che per “comodità” riversano sulle nostre strade tonnellate di rifiuti; dal confronto tra i dati reali di smaltimento mensili del 2008 con quelli del 2009 sono “emersi” (solo per i primi sette mesi del 2009) quasi 48 tonnellate in più di rifiuti, busta più busta meno, (Kg. 47.850,00) che hanno comportato un aggravio di spesa ad oggi di circa € 6.000,00 per arrivare, presumibilmente, al 30.09.2009, a quasi € 10.000,00 di spesa in più solo per i rifiuti di altri comuni.

Non a caso con deliberazione consiliare n.29 del 20.07.2009, esecutiva, nella prima seduta utile del nuovo consiglio comunale dopo l’insediamento, l’Amministrazione Di Paolo ha approvato la nuova convenzione per il servizio di igiene ambientale a Crecchio, che farà partire FINALMENTE dal 01.10.2009 il servizio porta a porta domiciliare della raccolta di tutti i rifiuti sull’intero territorio comunale; dal primo ottobre p.v. avremo una Crecchio più pulita, senza cassonetti di nessun tipo e senza discariche lungo le strade.

Comunque, la nuova Amministrazione si è già mossa in ulteriori molteplici direzioni nel tentativo, se pur difficile nel contesto di recessione nazionale e regionale (tenendo conto anche della difficilissima situazione post-sisma), di ottenere contributi o attivare procedure per finanziamenti pubblici e privati.

Nel ringraziare le centinaia di cittadini volontari che fino ad oggi, nelle varie giornate ecologiche organizzate dalla nuova Amministrazione, hanno contribuito a pulire il paese a COSTO ZERO, chiediamo la collaborazione dell’intera cittadinanza non solo per capire la situazione reale del bilancio comunale, ma anche per limitare, anzi, annullare, richieste di qualsiasi genere che comportano spese per il bilancio comunale.

Inoltre, sarebbe auspicabile che ogni cittadino provveda a ripulire dalle erbe e dagli arbusti il fronte stradale dei terreni di proprietà e le relative cunette, collaborando così, fattivamente, con l’Amministrazione Comunale.

Questo bollettino informativo è il primo segno di amministrazione partecipata e condivisa con tutti i cittadini, così come promesso ed indicato nel programma elettorale scelto dalla maggioranza degli elettori; la campagna elettorale è finita, così come il tempo delle false verità!!!

Tutti i dati riportati sono desunti fedelmente dal bilancio approvato, con il solo voto favorevole della maggioranza, e negli atti amministrativi degli uffici comunali che, comunque, restano a disposizione di chiunque volesse verificarli di persona.

Il Sindaco

Dott. Nicolino Di Paolo

]]>
info@gldt.it (Admin) I Bollettini Tue, 15 Sep 2009 21:37:41 +0000
Il Programma http://www.comune.crecchio.ch.it/index.php?option=com_content&view=article&id=82:programma&catid=67:programma&Itemid=89 http://www.comune.crecchio.ch.it/index.php?option=com_content&view=article&id=82:programma&catid=67:programma&Itemid=89 Carissimi concittadini, vi chiediamo di aderire e collaborare con noi per la realizzazione fattiva del programma elettorale che vi proponiamo, con l'intento principale di elevare il compito amministrativo e civico attraverso delle azioni condivise che riguardano la Programmazione, il Coordinamento e la Gestione della cosa pubblica, per conseguire il bene comune.

Innanzitutto vi assicuriamo la disponibilità e la presenza continuativa del Sindaco nella Sede Municipale, durante l'orario di apertura degli uffici, a completo servizio di tutti i cittadini, senza alcuna distinzione.

Il primo atto amministrativo adottato sarà la riduzione dell'indennità del Sindaco, del Vice-Sindaco e degli Assessori, i quali non prenderanno neanche un'ora di aspettativa dai loro luoghi di lavoro, in modo da evitare oneri economici a carico del bilancio comunale, anzi, con un risparmio di almeno euro 100.000,00 nell'arco del mandato.

Le costanti del nostro comune amministrare saranno gli incontri periodici nelle frazioni, le assemblee pubbliche e la trasparenza delle scelte con frequenti resoconti pubblici a mezzo di bollettini informativi.

PROGRAMMAZIONE

E' nostra ferma intenzione elaborare una progettazione civica globale tale da ricondurre ogni singola azione amministrativa a un tassello utile per lo sviluppo del paese, per non disperdere, quindi, le poche risorse esistenti.

COORDINAMENTO

Sarà cura costante dell'amministrazione coordinare e collaborare con le notevoli risorse umane presenti sul territorio (singoli cittadini, associazioni culturali, associazioni sportive, aziende private ed enti sovra comunali) per l'ottenimento di un contributo indispensabile al possibile e concreto sviluppo del nostro paese.

GESTIONE

Il gruppo civico si prefigge di operare nell'interesse della collettività, con assoluto rispetto e cordialità verso TUTTI I CITTADINI.

Pensiamo sia il momento di dare una svolta al nostro paese che rischia di arenarsi completamente, proseguendo in maniera atrofica, come in questi ultimi cinque anni.

E' inoltre necessario che le coscienze cittadine diano il loro contributo alla ripresa di un possibile, se pur tardivo, rilancio. Il nostro obiettivo è quello di coinvolgere i cittadini e renderli partecipi di una fase di sviluppo che può e deve esserci.


Crediamo fortemente nelle risorse potenziali del nostro paese e pensiamo sia indispensabile tentare di sfruttarle.

E' necessaria una forte componente progettuale che riesca ad intraprendere e programmare il possibile sviluppo del nostro territorio.

Noi pensiamo sia indispensabile e possibile riattivare un circuito virtuoso che vada a rivitalizzare le attività nel nostro territorio.

Programmare sarà la nostra scommessa, vista LA DRAMMATICA SITUAZIONE ECONOMICA FINANZIARIA DELLE CASSE COMUNALI.

La nostra lista civica è intenzionata ad operare senza incrementare il peso fiscale per i cittadini, attuando una politica di risparmio.

Non sarà cosa facile, però, l'amore per il nostro paese ci porterà a trovare e investire le risorse, sia pubbliche che private, per un progetto prestabilito, capace di giovare a tutti, anche ai giovani che sono il nostro futuro.

[Clicca qui per scaricare il programma]

Linee guida programmatiche:

Vi proponiamo, di seguito, le idee e le iniziative che intendiamo attuare, promuovere ed attivare, contando su aiuti e finanziamenti pubblici e privati.

a) Rivitalizzazione Centro Storico:

  • Valorizzazione ex sede municipale;
  • Riapertura degli sportelli S.A.S.I. ed ITALCOGIM e concessione locali per sindacati;
  • Valorizzazione Sala Polivalente S. Maria Da Piedi, con costante promozione di concerti, convegni, incontri di educazione sanitaria, spettacoli di vario genere tra cui cabaret, attività teatrali; realizzazione di un museo di arte sacra e storia della Chiesa;
  • Recupero e restauro, per eventi nuziali e di vario genere, di parte del piano terra del Castello;
  • Realizzazione di una rotonda all'ingresso del paese (Via Piana - Villa Tucci ­ Area scolastica);
  • Piantumazione alberi e fiori;
  • Collaborazione attiva per l'iniziativa estiva "A cena con i bizantini";
  • Utilizzo per fini turistici e ricettivi dell'ex parco della duchessa, migliorando il collegamento pedonale con il Castello ed il Centro Storico;
  • Completamento pavimentazione vicoli, piazza in Via Roma e Piazza SS. Salvatore;

b) Zona industriale-artigianale-­commerciale:

  • Ri-approvazione del piano attuativo con realizzazione delle opere di urbanizzazione;

c) Dipendenti comunali:

  • Assunzione di n.1 autistaoperaio specializzato per automezzi e macchine operatrici;

d) Automezzi comunali:

  • Acquisto n.1 macchina operatrice polifunzionale (scavafossi, pala meccanica, spargi sale, taglia erbe);
  • Acquisto n.1 automezzo cassonato polifunzionale;
  • Acquisto n.1 scuolabus;
  • Acquisto attrezzatura per manutenzione strade e verde pubblico;
  • Acquisto n.1 autoveicolo per polizia municipale;

e) Cimitero comunale:

  • Completamento pavimentazione e raccolta acque meteoriche (canali e discendenti) nella parte nuova;
  • Manutenzione straordinaria viali e loculi nella parte vecchia;
  • Realizzazione nuovi loculi;

f) Smaltimento rifiuti:

  • Attivazione raccolta differenziata porta a porta;
  • Riattivazione raccolta farmaci e pile esauste;
  • Ampliamento raccolta rifiuti agricoli;
  • Potenziamento raccolta ingombranti;
  • Miglioramento e potenziamento pulizia stradale capoluogo e spazi pubblici;

g) Strade comunali ed aree pubbliche:

  • Costante pulizia cunette, banchine e tombini stradali;
  • Ripulitura strade comunali da rami di piante che invadono la carreggiata;
  • Rifacimento manto di usura strade comunali (asfalto e/o depolverizzazione);
  • Costante sistemazione strade rurali;
  • Rifacimento segnaletica stradale verticale ed orizzontale;
  • Costante manutenzione verde pubblico e giardini;
  • Manutenzione straordinaria pubblica illuminazione con revisione lampade, quadri elettrici, contatori e reti, per ottimizzare la resa e ridurre i costi di esercizio, garantendo che tutti i pali dell'illuminazione pubblica rimangano accesi durante la notte, senza discriminazioni;
  • Completamento percorso strada comunale parallela alla S.P. Marrucina, iniziando dal bivio con la strada comunale Selva già ampliata, da Villa Selciaroli a Villa Mascitti, con eventuali fondi regionali e/o comunitari per viabilità rurale;
  • Recupero fontana pubblica sottostante il Capoluogo (bivio Mulino di Grogne);
  • Rifacimento stradario, denominando ogni località con le rispettive denominazioni che storicamente e tradizionalmente hanno sempre avuto;

h) Portale del cittadino:

  • Ottimizzazione e costante aggiornamento sito web comunale con spazio dedicato ai cittadini, inserimento avvisi, comunicati, notizie utili;
  • Messa in rete di bandi e gare;
  • Messa in rete degli atti amministrativi (delibere di Consiglio, delibere di Giunta, determinazioni dirigenziali);
  • Messa in rete del piano regolatore, del regolamento edilizio e delle norme tecniche di attuazione;
  • Messa in rete dello Statuto Comunale e di tutti i regolamenti comunali;
  • Messa in rete della modulistica tipo per istanze al comune;

i) Tributi e tasse:

  • Riduzione tariffe e tributi connesse alle attività agricole, commerciali ed artigianali;
  • Riduzione diritti di segreteria per pratiche edilizie ed amministrative;

l) Impianti sportivi:

  • Completamento strutture e rilancio impianti sportivi nel Capoluogo (palestra comunale, campo da tennis-calcetto);
  • Potenziamento e miglioramento spogliatoi ed illuminazione Campo Sportivo;
  • Adeguamento e miglioramento manto campo di gioco del Campo Sportivo;

m) Gestione del territorio:

  • Conclusione iter di approvazione del Piano Regolatore Generale, con variante puntuale ed organica, in ascolto anche dei cittadini, definendo regole irrinunciabili rivolte ad un auspicato sviluppo sostenibile, in termini di uso del territorio, di risorse, di incremento demografico, di infrastrutture e di servizi;
  • Elaborazione di uno studio per l'utilizzo di energie rinnovabili partecipando alle iniziative pubbliche e private rivolte a tale scopo, anche in vista di un possibile utilizzo applicativo per la sicurezza della circolazione stradale (pannelli luminosi di segnalazione incroci pericolosi e per moderare la velocità, dotati di cellule fotovoltaiche e led) senza consumo di energia elettrica; individuazione di un terreno incolto, da poter riqualificare e bonificare, distante dal Castello Ducale, per installare un eventuale impianto fotovoltaico, usufruendo di contributi di vario genere, pubblici e privati;
  • Promuovere un ruolo di presidio ambientale, di tutela paesaggistica, di difesa del suolo e delle zone agricole, escludendo le attività improprie e contrastanti con tali principi;
  • Rivisitazione della procedura in materia di USI CIVICI, ai fini dell'annullamento dello stato attuale, servendosi di tutte le associazioni ed enti impegnati nei problemi che toccano da vicino la nostra agricoltura;
  • Sviluppo di uno studio accurato con l'intento di ottenere dei cambiamenti migliorativi della nostra agricoltura come ad esempio: per i terreni abbandonati, promuovere la costituzione di una cooperativa agricola che possa attingere ai finanziamenti europei e che si impegni a realizzare interventi strutturali mirati al recupero produttivo di tali terreni, partendo dalla vallata dell'Arielli, data la loro potenzialità sia da un punto di vista turistico che agricolo;
  • Impegno amministrativo per una immediata riapertura della casa popolare antistante il cimitero, con annessi lavori di messa in sicurezza dell'edificio;

n) Immobili comunali:

  • Adeguamento statico degli edifici comunali, dando priorità immediata a quelli scolastici, con rigoroso rispetto della normativa antisismica;
  • Revisione regolamento uso palestra comunale;
  • Rilancio dell'intero "Parco dei Mulini" anche a fini naturalistici;
  • Valorizzazione edificio ex scuola elementare Villa Tucci;

o) Attività sociali,culturali e ricreative:

  • Valorizzazione comitato feste patronali e comitati di frazione;
  • Sostegno a tutte le associazioni presenti sul nostro territorio e che operano in esso;
  • Promozione dell'istituzione di una consulta permanente delle associazioni operanti sul territorio, come sede di programmazione unitaria delle iniziative e di potenziamento della comunicazione e dell'informazione sulle attività;
  • Sostegno alle polisportive calcio e volley;
  • Sostegno a tutte le iniziative valide di associazioni, cooperative, enti, che operano nei diversi settori dei servizi alle persone, della tutela dell'ambiente, della pratica sportiva, dell'attività culturale e ricreativa, della promozione turistica ed economica;
  • Potenziamento assistenza domiciliare per anziani;
  • Trasporto anziani dalle frazioni al paese, in più giorni della settimana;
  • Rilancio attività culturali e ricreative per anziani;
  • Attivazione di un punto di pronto intervento di protezione civile dotato di ambulanza e mezzi di soccorso in genere (antincendio, quad e moto medica);
  • Attivazione di una piccola infermeria per primo soccorso gestita dalla protezione civile;
  • Ampliamento e miglioramento degli spazi di gioco e ritrovo a disposizione dei bambini e ragazzi, nonché promozione di sane forme di aggregazione giovanile (informatica, artistica, culturale, sportiva);
  • Rilancio attività ludiche-ricreative per bambini e ragazzi;
  • Potenziamento biblioteca comunale con internet point;
  • Potenziamento sportello informa giovani;
  • Potenziamento sportello immigrati;
  • Rilancio bella estate ed eventi natalizi;
  • Attivazione ADSL a Villa Tucci e in tutte le altre zone sprovviste di tale servizio;

p) Scuola:

  • Riduzione tariffe a domanda individuale (buoni mensa, colonia marina);
  • Trasporto scolastico gratuito per i bambini delle scuola dell'infanzia e primaria;
  • Avvio mensa scolastica per elementari e medie con cucina e refezione in loco;
  • Manutenzione straordinaria edifici scolastici;
  • Sistemazione parcheggio area scolastica capoluogo con illuminazione;
  • Rinnovo banchi e sedie;
  • Adeguamento funzionale locali asilo nido e contributi economici alle famiglie di Crecchio finalizzati alla riduzione della retta mensile;

q) Altri lavori pubblici:

  • Completamento rete metanifera nelle frazioni di Villa Consalvi, Villa Selciaroli, Villa Mascitti, Villa Tucci, San Polo;
  • Richieste all'Ente d'Ambito per il potenziamento e la revisione della rete idrica e fognante su tutto il territorio comunale, dando priorità alla realizzazione di reti fognanti, anche con fondi comunali (qualora se ne presentasse la necessità), nelle zone non ancora servite, come la zona di Villa Tucci denominata "Santa Maria Cardetola";

r) Turismo e commercio:

  • Rilancio del turismo sull'intero territorio comunale in tutte le varie e molteplici forme (aree verdi di sosta e pic-nic, aree attrezzate, aree camper, percorsi naturalistici, percorsi archeologici, percorsi storici-culturali) anche a sostegno delle attività commerciali incentivando la realizzazione di strutture ricettive e di ristorazione (alberghi, ristoranti-pizzerie, chioschi) sia a livello urbanistico che commerciale;
  • Posizionamento nei luoghi di particolare interesse e pregio del centro storico, da un punto di vista turistico, storico, ecc., di web cam, che trasmettano, 24 ore su 24, immagini del nostro paese al mondo, finalizzate a far scoprire le bellezze storiche, artistiche e culturali di Crecchio.


Questo ambizioso programma elettorale ha visto la partecipazione attiva di moltissimi cittadini che hanno contribuito con le loro idee, ed ha avuto l'approvazione da parte di tanti altri; sta a noi portarlo a compimento, insieme con voi.
Il lavoro di squadra è la prerogativa di sviluppo più importante. Infatti pensiamo che la collaborazione con tutti i cittadini e con le associazioni locali, siano importantissime per ottenere la crescita che tutti auspichiamo.
L'idea di fondo del nostro programma elettorale si può così sintetizzare:

Guardare al presente con oculatezza e sana gestione delle risorse volgendo lo sguardo con passione e tenacia al futuro!

 

]]>
info@gldt.it (Admin) Il Programma Wed, 09 Sep 2009 23:53:50 +0000
Lo Statuto http://www.comune.crecchio.ch.it/index.php?option=com_content&view=article&id=52:statuto&catid=37:statuto&Itemid=96 http://www.comune.crecchio.ch.it/index.php?option=com_content&view=article&id=52:statuto&catid=37:statuto&Itemid=96 Lo Statuto Comunale è pubblicato nella Sezione "Atti e Modulistica", Sotto Sezione "I Regolamenti".

]]>
info@gldt.it (Admin) Lo Statuto Wed, 09 Sep 2009 21:32:04 +0000
Il Consiglio http://www.comune.crecchio.ch.it/index.php?option=com_content&view=article&id=50%3Aconsiglio&catid=36%3Ail-consiglio&Itemid=56 http://www.comune.crecchio.ch.it/index.php?option=com_content&view=article&id=50%3Aconsiglio&catid=36%3Ail-consiglio&Itemid=56 [in allestimento....]

]]>
info@gldt.it (Admin) Il Consiglio Wed, 09 Sep 2009 21:30:29 +0000
Il Sindaco http://www.comune.crecchio.ch.it/index.php?option=com_content&view=article&id=49:sindaco&catid=34:sindaco&Itemid=56 http://www.comune.crecchio.ch.it/index.php?option=com_content&view=article&id=49:sindaco&catid=34:sindaco&Itemid=56 Nicolino Di Paolo

  • Nato a Ortona il 24 giugno 1972.
  • Laureato in Scienze Politiche, indirizzo economico.
  • Impiegato presso la Ditta Caldora Vini di Ortona.
  • Assessore Comunale Industria e Commercio dal 1999 al 2004.
  • Consigliere Comunale di Minoranza e Capogruppo dal 2004 al 2009.
  • SINDACO dal 7 giugno 2009 al 25 maggio 2014 (primo mandato).
  • SINDACO da 26 maggio 2014 (secondo mandato).
IL SINDACO
Dott. Nicolino Di Paolo


RICEVE
LUN/MAR/MER/GIO/VEN 11:00 - 14:00 Municipio 0871941661
Si consiglia di prendere appuntamento al numero telefonico segnalato

e-mail: nicolino.dipaolo@comune.crecchio.ch.it
pec: sindaco.comunecrecchio@pec.it


]]>
info@gldt.it (Admin) Il Sindaco Wed, 09 Sep 2009 21:29:02 +0000
La Giunta http://www.comune.crecchio.ch.it/index.php?option=com_content&view=article&id=48%3Agiunta&catid=35%3Agiunta&Itemid=56 http://www.comune.crecchio.ch.it/index.php?option=com_content&view=article&id=48%3Agiunta&catid=35%3Agiunta&Itemid=56 [in allestimento ....]

]]>
info@gldt.it (Admin) La Giunta Wed, 09 Sep 2009 21:25:42 +0000