Home | Notizie | Riciclabruzzo. Raccolta differenziata e indici di buona gestione. Premiato il Comune di Crecchio.
Riciclabruzzo. Raccolta differenziata e indici di buona gestione. Premiato il Comune di Crecchio. Stampa E-mail
Notizie - Notizie

Venerdì 23 novembre 2012 a Pescara, presso la Sala Convegni dell'Aeroporto d'Abruzzo, nell'ambito dell'iniziativa regionale "Riciclabruzzo 2012. Dalla raccolta differenziata agli indici di buona gestione." organizzata dalla Regione Abruzzo in collaborazione con Legambiente Abruzzo, il Comune di Crecchio è stato di nuovo premiato come COMUNE RICICLONE 2012.

Alla premiazione ha partecipato il Sindaco Dott. Nicolino Di Paolo che con grande soddisfazione ha ritirato il premio come riconoscimento per i risultati della raccolta differenziata dei rifiuti solidi urbani nel corso dell'anno 2011.

Straordinario il risultato ottenuto da Crecchio con il 62,57% di rifiuti differenziati raccolti nel 2011 grazie al servizio "porta a porta" attivato dall'ottobre 2009, eliminando tutti i cassonetti stradali con un evidente miglioramento della sostenibilità ambientale.

Rispetto alla premiazione dell'anno 2011, il Comune di Crecchio ha conseguito nel 2012 anche il riconoscimento sugli "Indici di buona gestione" raggiungendo il 65,50%, sesto classificato tra i 104 Comuni della Provincia di Chieti e diciannovesimo tra i 305 della Regione Abruzzo.

I nuovi servizi di raccolta differenziata di indumenti usati e di raccolta, trasporto e recupero di oli vegetali esausti provenienti dalle attività commerciali ed artigianali e dalle utenze dei singoli cittadini, attivati dal mese di ottobre 2012, insieme alla vendita al pubblico di acqua di rete microfiltrata, refrigerata e gasata partita nella scorsa estate, proiettano il Comune di Crecchio al conseguimento di ulteriori traguardi in materia di sostenibilità ambientale e green economy.

L’Amministrazione Comunale ringrazia di cuore la cittadinanza intera per la collaborazione e sensibilità dimostrata a beneficio dell’ambiente e la salvaguardia del territorio, invitandola ed esortandola a migliorare i già ottimi risultati conseguiti.